Skip to content

Shopping online, occhio alle truffe sotto l’albero

shopping online natale truffe

Durante le feste natalizie le minacce informatiche aumentano notevolmente. Ecco alcuni dei nostri suggerimenti per acquistare online in sicurezza

Il Natale è alle porte e tutti si stanno preparando alla corsa per gli ultimi acquisti. Come ogni anno, infatti, ci si ritrova a non avere abbastanza idee e a ricorrere ad Internet per avere suggerimenti su prodotti da regalare.
Seduti comodamente a casa, con il proprio pc o smartphone, è più facile affidarsi ai siti online per lo shopping natalizio, ma nella fretta spesso non si pone la giusta attenzione alle minacce informatiche che ci attendono dietro l’angolo.

Anche se il retail fisico continua ad avere un ruolo centrale negli acquisti di Natale, secondo l’indagine Ipsos condotta per Confesercenti, per il 44% deli italiani le piattaforme online sono diventate ormai indispensabili. L’eCommerce è il canale d’acquisto che più italiani intendono utilizzare. In crescita la vendita diretta via web, con la quota di chi acquisterà online direttamente dal sito del produttore che sale dal 21 al 23% e, soprattutto, si consolida la prevalenza delle grandi piattaforme di eCommerce, cui intende rivolgersi il 68% degli intervistati.

Tra i rischi più comuni in questo periodo di shopping, iniziato già il mese scorso con il Black Friday e il Cyber Monday, troviamo le truffe online, il phishing e il malware. È fondamentale mettere in guardia gli utenti sugli acquisti online e ricordare di adottare alcune accortezze necessarie per uno shopping più sicuro e consapevole evitando così di cadere nella trappola dei cyber criminali.

1.Controllare le fonti: non cliccare sui link che arrivano per e-mail o SMS, soprattutto se i mittenti sono sconosciuti. Le e-mail di phishing che fingono di provenire da negozi online, per esempio, possono contenere link che portano a siti web falsi, creati per hackerare le informazioni degli utenti, o contenere allegati pericolosi, come virus o malware;

2.Attenzione ai domini: controllare sempre i nomi dei domini dei siti web quelli falsi assomigliano molto a quelli originali, ma se li si guarda con attenzione ci si accorge di come, in realtà, siano diversi;

3.Attenzione alle offerte: presi dalla fretta di acquistare i regali a un prezzo vantaggioso, spesso non ci si accorge che alcune offerte sono piuttosto improbabili come, per esempio, i voucher in omaggio. Se le offerte sembrano troppe belle per essere vere molto probabilmente si tratta di una truffa;

4.Guardare il lucchetto: verificare l’autenticità dell’url. L’Https, per esempio, è un elemento che ci permette di essere più sicuri, perché è un indicatore della conformità agli standard di sicurezza internazionali e la maggior parte delle volte ha il simbolo di un lucchetto accanto;

5.Utilizzare la carta di credito: per gli acquisti online è sempre meglio utilizzare la carta di credito piuttosto che la carta di debito in quanto molto spesso i gestori delle carte di credito hanno delle assicurazioni in caso di frodi. Inoltre, è importante abilitare l’autenticazione a due fattori per fornire un ulteriore livello di sicurezza.

Ovviamente questi sono solo alcuni suggerimenti, perché la lista è molto più lunga. Gli hacker amano colpire proprio nei momenti in cui siamo soliti abbassare la guardia e il periodo delle vacanze natalizie, presi dall’euforia e dalla corsa ai regali, è proprio uno di quelli. È fondamentale prestare molta attenzione per riconoscere i segnali di possibili truffe e seguire alcune semplici linee guida per evitare di mettere a rischio i propri devices insieme a tutte le informazioni e ai dati sensibili che essi contengono”, afferma Alessio Aceti, CEO di HWG Sababa .

Related post

HackInBo 2024_HWG Sababa

Sabato 8 giugno, in occasione dell’evento HackInBo 2024, si sono riuniti a Bologna esperti di sicurezza informatica nazionali ed internazionali per confrontarsi sulle ultime tendenze e innovazioni che riguardano il…

cyber resilience nella supply chain

Nel panorama digitale interconnesso di oggi, le organizzazioni dipendono fortemente da reti di fornitori e partner per mantenere le operazioni e favorire l'innovazione. Tuttavia, senza un'adeguata attenzione alla resilienza della…

3 minuti
affiliazione a cyber 4.0

HWG Sababa, player internazionale nel campo della cybersecurity, annuncia la sua affiliazione con l’Associazione Cyber 4.0, uno degli otto Centri di Competenza ad alta specializzazione per lo sviluppo dell’industria 4.0, istituiti…

Torna su